Associarsi

2703784_orig

Associarsi è utile

FuoriClasse svolge la sua attività in favore di tutti i bambini e ragazzi di Missaglia e Monticello e dei loro genitori, indipendentemente dalla loro effettiva appartenenza all’associazione; ciononostante è importantissimo per noi avere un gran numero di soci.

Essere soci non significa dover necessariamente partecipare attivamente a riunioni o organizzazione di eventi, ma aiuterete l’associazione con il vostro piccolo contributo economico e, soprattutto, conferendo a FuoriClasse maggiore peso nel dialogo con la Scuola e le istituzioni grazie al maggior numero di soci rappresentati.
 

Associarsi è semplice

Puoi associarti direttamente online in questa pagina. Se preferisci farlo di persona, dopo aver letto l’informativa sulla privacy ed il nostro Statuto, compilate l’apposito modulo che potete scaricare direttamente da qui e consegnatelo compilato e firmato ai nostri incaricati in uno qualsiasi degli incontri pubblici organizzati, oppure tutti i giorni  dal lunedì al sabato (negli orari di apertura) presso la Cartolibreria DA VERU Via Cavour 6, Missaglia

Associarsi è economico

  La quota associativa approvata per l’anno in corso è di soli 10 €

e se vuoi dare una mano…

Se anche tu pensi che siamo in una comunità nella quale non siamo solo comparse ed è nostro preciso dovere fare qualcosa per far funzionare le cose, se credi i nostri figli sono troppo importanti per assistere alla loro crescita solo da spettatori passivi, FuoriClasse è sempre in cerca di volontari. Se sei già socio/a e hai un po’ di tempo a disposizione, ti preghiamo di contattarci tramite la nostra pagina apposita. Abbiamo bisogno di qualsiasi tipo di aiuto: organizzazione di eventi e serate, babysitting, amministrazione, web blogging (su questo sito), fino al semplice aiuto nell’allestire e sistemare  durante gli eventi organizzati. Decidi tu se e quanto tempo dedicare.  

Risorse della pagina:


Modulo Iscrizione Socio
Statuto FuoriClasse
Informativa sulla Privacy

Chi Siamo

Il nostro Statuto

L’Organigramma